Il rapper Wavy Navy Pooh viene ucciso a colpi di arma da fuoco mentre guidava a Miami

Il rapper Wavy Navy Pooh è stato ucciso a colpi di arma da fuoco a Miami, secondo i rapporti.

La stella del controllo qualità, il cui vero nome è Shandler Beaubien, è stato colpito e ucciso venerdì notte mentre guidava con due bambini in macchina.

28-Shandler Beaubien, un anno, meglio conosciuto come Wavy Navy Pooh,  è stato colpito e ucciso venerdì sera mentre guidava in un quartiere della contea di Miami-Dade, secondo i rapporti

28-Shandler Beaubien, un anno, meglio conosciuto come Wavy Navy Pooh, è stato colpito e ucciso venerdì sera mentre guidava in un quartiere della contea di Miami-Dade, secondo i rapporti

La sparatoria è avvenuta a Kendall, Florida, un sobborgo di Miami.

Secondo la polizia, Beaubien stava guidando una Toyota Camry al momento della sparatoria.

C'era un bambino di un anno su un sedile dell'auto sul sedile anteriore e un bambino di cinque anni seduto sul retro dell'auto con una donna adulta mentre Beaubien stava guidando, secondo il detective Alvaro Zabaleta, un portavoce del dipartimento di polizia di Miami-Dade.

Zabaleta ha detto che uno dei bambini stava festeggiando un compleanno.

I due bambini e la donna adulta sono rimasti illesi, secondo la polizia.

La polizia ha detto che l'assassino era a bordo di una Lexus grigia a quattro porte che si è allontanata di corsa in direzione ovest sulla 152esima strada sud-ovest, secondo Zabaleta.

Il rapper è stato ucciso a colpi di arma da fuoco all'incrocio tra la Southwest 152nd Street e la 127th Avenue, vicino allo zoo di Miami.

L'indagine ha causato la chiusura del sito di test Covid allo Zoo Miami fino a sabato, secondo la contea.

Altro da seguire…

Per le ultime notizie su questa storia, continua a controllare su Sun Online.

Il-sole.com è la tua destinazione di riferimento per le migliori notizie sulle celebrità, notizie sportive, storie di vita reale, immagini sbalorditive e video imperdibili.

Metti Mi piace su Facebook all'indirizzo www.facebook.com/TheSunUS e seguici dal nostro account Twitter principale su @TheUSSun.