Tre 911 le chiamate "sono state fatte dalla casa di famiglia il giorno in cui Gabby è stata denunciata come scomparsa"’

DOZENS of 911 calls were made from Brian Laundrie’s home in Florida between September 10 per 27 – including three on the day that slain vlogger Gabby Petito was first reported missing.

The North Port Police Department provided Fox News con 46 pages of records related to 911 calls and police response requests at Laundrie’s home, where he lives with his parents and once resided with Gabby.

Brian Laundrie remains missing while his vlogger girlfriend Gabby Petito was found dead earlier this month

Brian Laundrie remains missing while his vlogger girlfriend Gabby Petito was found dead earlier this monthCredito: Tic toc / Gabby Petito
Police were called to the Laundrie's home three times on the day Gabby was reported missing

Police were called to the Laundrie’s home three times on the day Gabby was reported missingCredito: AP

The department declined to provide call logs made prior to the afternoon of September 10, Fox reports, which was the day before Gabby’s mother reported her missing in New York, having not heard from her since late August.

Officials also only provided records through to Sept. 27, and not through the requested date of Sept. 29.

All the provided records were heavily redacted, providing only dates, volte, and brief a Reported Call For Service (CFS) description, come “follow-up/ investigation” o “Agency Assist.

MOUNTAIN OF CALLS

Mia madre e mio padre che sono a Liverpool 911 calls were made from the Laundrie home on September 10, nine days after 23-year-old Brian returned home to Florida senza Gabby.

One of the calls, both cited to be aPublic ServiceCFS, came at 3.58pm, documents show.

The second came just over two hours later at 6.29pm.

While the nature of those calls remains unclear, the latter incident was previously linked to Petito’s father, Fox reported.

Petito did not go to the home physically, North Port police said, but expressed concern about his daughter’s whereabouts.

Brian Laundrie was not mentioned in connection with the Sept. 10 incidente, but he is named twice in reports from the following day, according to the network.

Leggi il nostro Gabby Petito live blog per le ultime notizie e aggiornamenti…

A total of three calls were placed at the Laundrie family home a settembre 11, the day Gabby’s mother, Nicole Schmidt, filed a missing person’s report with police in the 22-year-old’s hometown of Blue Point, New York.

Laundrie was named in relation to that report and again when police showed up to his parentshome to seize the white Ford Transit van he and Gabby had been traveling in when she vanished.

The three calls were placed at 1.12pm, 4.38pm, and 8.28pm. The reason for the first two calls are listed asFollow Up/Investigationand the third is listed as anAgency Assist” chiamata.

Police returned to the Laundrie home on Sept. 14, 15 e 16 and twice on Sept. 17, the records obtained by Fox show. The records do not indicate who placed the calls.

The most recent records provided by the department came from a 911 call made at 5.10pm on Monday.

Four other calls were made from the home earlier the same day: at 8.06am, 8.28sono, 1.29pm, 2.45pm. and 4.13pm.

BRIAN STILL AT LARGE

Brian Laundrie has now been missing for more than two weeks.

La coppia, who met in New York before moving to Florida two years ago, was around two months into their planned four-month cross-country road trip touring the US’ national parks before Gabby vanished sometime around August 27.

Brian è tornato tranquillamente a casa in Florida da solo a settembre 1, non aver avvisato la polizia o la famiglia di Gabby che era scomparsa.

He reportedly acted “without a care in the world” upon his return, i vicini hanno detto, falciare il giardino e godersi idilliache gite in bicicletta con sua madre.

As reported by The Sun on Tuesday, Brian even went camping with his parents a settembre 6 al parco di Fort De Soto.

Gabby è stata infine denunciata come scomparsa da sua madre a New York a settembre 11. Quello è venuto dopo 10 giorni di presunto muro di pietra da parte di Brian e dei suoi genitori su dove fosse sua figlia, lei disse.

Poi, a settembre 14, Brian sarebbe scomparso dopo aver detto ai suoi genitori che stava facendo un'escursione alla Carlton Reserve.

Ma non hanno denunciato la scomparsa di Brian fino a tre giorni dopo, quando la polizia si è presentata a casa loro.

GABBY WAS ‘MURDERED

Gabby’s remains were found by investigators at a campsite near Grand Teton National Park in Wyoming on September 19.

The manner of her death has preliminarily been ruled a homicide, tuttavia, a cause of death has not yet been publicly released.

Laundrie is not currently considered a suspect in Gabby’s murder but is considered a person of interest.

He also has a warrant out for his arrest on bank fraud allegations after allegedly racking up $1,000 in charges on a debit card that’s believed to have belonged to Gabby.

Law enforcement is still searching Carlton Reserve for traces of Laundrie, while TV star Dog the Bounty Hunter is scouring Fort De Soto.

Gabby was murdered, a preliminary autopsy determined

Gabby was murdered, a preliminary autopsy determinedCredito: Tic toc / Gabby Petito
Laundrie is only currently considered a person of interest in her death

Laundrie is only currently considered a person of interest in her deathCredito: Tic toc / Gabby Petito
Laundrie's parents are pictured leaving their home

Laundrie’s parents are pictured leaving their homeCredito: Fox News

Brian Laundrie’s family home surrounded by protesters shouting ‘justice for Gabbyafter cops get DNA samples to test

Cronologia di Gabby Petito

Gabby Petito, 22, è stato visto l'ultima volta ad agosto 24, lasciando un hotel nello Utah. Ecco una cronologia della scomparsa di Gabby Petito:

  • giugno 2021Gabby Petito e il suo fidanzato Brian Laundrie parti per un viaggio attraverso gli Stati Uniti.
  • luglio 4Gabby pubblica foto di se stessa a piedi nudi nella contea di Gove, Kansas.
  • luglio 8 – Gabby pubblica le sue foto al Great Sand Dunes National Park in Colorado.
  • luglio 18 – Gabby e Brian postare foto di se stessi allo Zion National Park nello Utah.
  • agosto 12È stato rilasciato il filmato della videocamera del corpo a settembre che mostra un incontro che Brian e Gabby hanno avuto con la polizia nello Utah. La polizia ha confermato che non sono stati segnalati feriti significativi.
  • agosto 19Gabby e Brian pubblicano un video sul loro canale YouTube che racconta il loro viaggio.
  • agosto 24 – Gabby viene vista lasciare un hotel a Salt Lake City, Utah.
  • agosto 25 – Gabby Facetimes sua madre, Nichole Schmidt, per l'ultima volta. In un successivo rapporto della polizia, Schmidt ha detto che le sue conversazioni con sua figlia rivelate “sempre più tensione” tra lei e Brian.
  • agosto 25 – Anche Gabby pubblica il suo ultimo Instagram. Nessuna posizione è data.
  • agosto 27 – Gabby è visto per quella che si crede sia l'ultima volta. Testimoni affermano di aver visto Brian in una discussione esplosiva con il personale in un ristorante a Jackson Hole, lasciando Gabby in lacrime.
  • agosto 27 – Quattro ore dopo, i blogger di viaggio che attraversano il Grand Teton National Park passano davanti al furgone della coppia “abbandonato” su una strada sterrata.
  • settembre 1 – Brian torna a casa a Florida senza Gabby.
  • settembre 11I genitori di Gabby denunciare la sua scomparsa alla polizia della contea di Suffolk.
  • settembre 14 – La famiglia di Brian rilascia una dichiarazione dicendo che ha assunto un avvocato e non collaborerà con gli investigatori.
  • settembre 14 – Brian è presumibilmente visto l'ultima volta dalla sua famiglia. Secondo quanto riferito, ha detto loro che stava facendo un'escursione nella Riserva di Cartlon ma non è riuscito a tornare.
  • settembre 15 – Lo annuncia la polizia di North Port in Florida Brian è una persona interessante nel caso. Non è accusato di nessun crimine.
  • settembre 16 – Rilascio della polizia dello Utah riprese della fotocamera del corpo dell'incontro della polizia con Brian e Gabby.
  • settembre 17 I genitori di Brian dicono che non vedono il figlio da un paio di giorni e ne denunciano la scomparsa.
  • settembre 18 – La polizia annunciaStavano cercando Brian nella Carlton Reserve in Florida. La polizia annuncia di non aver trovato nulla.
  • settembre 19 – Le autorità del Wyoming dicono hanno trovato un corpo nel Parco Nazionale del Grand Teton. L'FBI annuncia che si credeva che il corpo fosse di Gabby, ma prima è necessario completare un'identificazione forense completa per confermare.
  • settembre 20 – La polizia esegue un mandato di perquisizione sulla casa di Laundrie, sequestro la sua Mustang d'argento e un disco rigido che potrebbe contenere “prove rilevanti per dimostrare che un crimine è stato commesso.”
  • settembre 21 – I funzionari annunciano che lo saranno condurre un'autopsia sui resti trovati nel Wyoming per confermare se appartengano o meno a Gabby. Anche la polizia ha ripreso la ricerca di Laundrie, questa volta sul lato veneziano della Carlton Reserve.
  • settembre 21 – L'FBI ha annunciato che il corpo trovato nel Wyoming è stato identificato come quello di Gabby. La causa della morte non è stata ancora rivelata.
  • settembre 21 – L'ufficio del coroner della contea di Teton ha detto La causa ufficiale della morte di Gabby era ancora in sospeso, ma il modo iniziale di morte è omicidio.
  • settembre 22 – La polizia continua a perlustrare Riserva Carlton per una traccia di Laundrie ma non ottengo alcun vantaggio. Viene chiamato un team di subacquei specializzati per assistere nella caccia.
  • settembre 23 – I funzionari hanno annunciato a mandato d'arresto federale per Brian è stato rilasciato.
  • settembre 26 – di Gabby funerale si è tenuto a Long Island, New York.

Paghiamo per le tue storie!

Hai una storia per il team The US Sun??

Scrivici a exclusive@the-sun.com oppure chiama 212 416 4552.

Metti Mi piace su Facebook all'indirizzo www.facebook.com/TheSunUS e seguici dal nostro account Twitter principale su @TheSunUS